Home

L'agenzia spaziale russa, Roscosmos, ha dato inizio a una campagna di reclutamento per giovani aspiranti astronauti, che auspica diventeranno "i primi russi sulla Luna". Per la prima volta in cinque anni, Roscosmos ha annunciato che sta cercando dai sei agli otto astronauti che dovranno operare un modello di astronave di nuova generazione, al momento in fase di sviluppo.

La Russia ha intenzione di rivitalizzare i successi dell'era spaziale sovietica e ha annunciato piani per l'atterraggio di un equipaggio sulla Luna entro il 2031. "Non ci saranno discriminazioni basate sul colore della pelle o sul genere sessuale", ha detto in conferenza stampa il direttore esecutivo dei programmi con equipaggio, Sergei Krikalyov, citato da Ria Novosti. Come ha spiegato Aleksandr Ivanov, primo vice direttore di Roscosmos, le domande dovranno arrivare nei prossimi quattro mesi.

A quanto riferito, le reclute piloteranno il nuovo veicolo spaziale abitato Federatsiya, progettato per volare sulla Luna con quattro persone a bordo. Il primo test di lancio con equipaggio è previsto per il 2023 dal nuovo cosmodromo russo Vostochny, nel Lontano Oriente russo. Al massimo 35 anni e non oltre i 90 kg, l'identikit del cosmonauta 'perfetto'. Secondo gli standard richiesti da Roscosmos, gli aspiranti astronauti devono: avere al massimo 35 anni essere alti tra 1,50 e 1,90 metri pesare non oltre i 90 chili. Altre competenze necessarie sono quelle nelle IT e la conoscenza di una lingua straniera, come anche la formazione da ingegnere o un addestramento da pilota o esperienza nell'aviazione o nell'industria aerospaziale. La forma fisica è un altro elemento importante per passare la selezione: il candidato deve fare scii di fondo per 5 chilometri e ci sono test psicologici e sanitari per tutti, compresi quelli ginecologici per le donne. Le richieste possono arrivare per posta o essere consegnate di persona alla "Città delle stelle", il centro di addestramento per gli astronauti, fuori Mosca. La Russia al momento ha 30 cosmonauti, di cui 14 ancora non sono stati in orbita. Il più anziano è il cinquantottenne Ghennady Padalka, che detiene il record mondiale per il numero totale di volte in cui è stato nello spazio, mentre il più giovane è il trentunenne Ivan Vagner, secondo quanto riporta la Tass. La prima campagna di reclutamento di questo genere, aperta a tutti e non solo a piloti militari o a impiegati dell'industria spaziale, si è tenuta nel 2012. (Agi)

You have no rights to post comments

Su TempoReale24

  • Apple, maxi fuga di notizie ad un passo dal keynote

    Ancora una volta Cupertino deve fare i conti con i leak sui nuovi prodotti. A poche ore dalla presentazione ufficiale, una "talpa" rischia di minimizzare l'effetto sorpresa. Coinvolti iPhone, iOS, Apple Watch ed AirPod.Proprio

    ...
  • Facebook: grazie a Messenger non vorrete più utilizzare Tinder

    Facebook sta testando un nuovo sistema per aiutare gli utenti a connettersi con gli amici, accettando o rifiutando di incontrarsi tra loro, proprio in stile Tinder.Non è un segreto che Facebook abbia copiato molte funzionalità di

    ...
  • WhatsApp e il nuovo servizio dedicato alle aziende

    Al momento si declina in una spunta verde affianco a contatti appartenenti ad aziende. Un domani aprirà le porte ai contatti commerciali anche su WhatsApp per la gioia di chi fa business e un po' meno degli utenti.WhatsApp sta per

    ...

DISCOVERY 2 RADIO / BRUXELLES / 2016@crt.red / 340.666.74.51

TWITTER D2R

6KX COUNTRY (South Caroline)

Visitors Country

Flag Counter

ISS POSITION

   Dove si trova la ISS 

Visitors

Questo sito è fortemente contrario alla caccia

 

GOOGLE ADS 2

LINK Amici

Who is Online

Abbiamo 717 visitatori e nessun utente online

LATEST VIDEO

COUNTER TEST

Utenti
3
Articoli
332
Visite agli articoli
142037

Seguici su Twitter