Home

Il tema della vita su altri pianeti è un argomento che affascina l’uomo da secoli; la possibilità di non essere soli nell’universo ha sempre raccolto opinioni discordanti, coinvolgendo in dibattiti sia semplici appassionati che famosi studiosi.

Ogni tanto arrivano alla stampa notizie che alimentano le speranze di chi crede nell’esistenza di creature aliene, ma che la scienza cerca di spiegare in modo razionale. Una delle ultime riguarda il famigerato “Progetto Iside”, che avrebbe coinvolto il KGB; si parla di un fantomatico ritrovamento di una mummia, la cui figura sarebbe riconducibile ad un astronauta molto antico e, pertanto, non proveniente dalla Terra ma da altri mondi. La vera notizia è il fatto che a prova dell’avvenuto ritrovamento ci sarebbe una pellicola, mostrata nel lontano 1998. Quest’ultima mostra una delegazione KGB in territorio egiziano; tale filmato sarebbe stato mostrato per anni unicamente nella ristretta cerchia dei servizi segreti sovietici. Ad ogni modo, è stato indicato come a trasmettere il filmato sarebbe stata in esclusiva Sci-Fi, una rete televisiva statunitense.
Le informazioni in merito alla presentazione sono state reperite in rete. Secondo la stessa emittente, l’autenticità del nastro sarebbe stata confermata da un team di specialisti. È importante sottolineare come il filmato sia stato trasmesso un’unica volta e che non è stato possibile recuperare altre copie del video. Esisterebbero solamente quelle registrate dagli spettatori in quell’unica occasione.
C’è chi definisce quanto mostrato come un’elaborata (e anche costosa) truffa, mentre altri sostengono ancora oggi che una scoperta simile è destinata a rivoluzionare completamente quella che è considerata come l’origine della civiltà umana. A parlare diffusamente del video è stato un astrofisico e neurologo russo, tale Viktor Ivanovich, che sarebbe stato assunto dal Cremlino in qualità di consulente scientifico. In particolare, il suo lavoro si sarebbe concentrato sullo sviluppo di alcuni sistemi di propulsione avanzata. Ivanovich ha rivelato a Sci-Fi di aver avuto occasione di esaminare diversi dossier appartenenti al KGB, all’interno dei quali erano contenute alcune informazioni segrete relative alla spedizione avvenuta nel 1961, dal nome “Progetto Iside“. L’obiettivo di tale operazione era quello di riuscire a scoprire la presenza di tecnologie avanzate nell’antico Egitto; questo per poterle applicare in ambito militare.
La spedizione sarebbe stata decisa in seguito ad un ritrovamento avvenuto casualmente da parte di due beduini. Questi ultimi si sarebbero imbattuti in una tomba, decidendo successivamente di penetrare al suo interno. Una volta entrati furono colti da malore, tanto da essere ricoverati. Interrogati su quanto accaduto, i due malcapitati riferirono di aver visto colui che definirono come il “Dio Visitatore“.

Da quel momento Russia ed Egitto agirono in grande segreto, in modo che nulla potesse trapelare, cercando di non far giungere alcuna notizia ai servizi segreti americani. Ivanovich ha continuato affermando che i documenti in suo possesso confermerebbero come la tomba fosse assai ricca di artefatti. Uno scienziato partecipante alla spedizione avrebbe anche indicato nelle pareti della tomba la presenza di una “forza repulsiva”, alla quale non era possibile trovare nessuna giustificazione di carattere scientifico. I crittologi, nel loro rapporto finale, avrebbero individuato una profezia, che parlerebbe del ritorno di misteriosi “dei alati”. Ma quello che ha sorpreso di più è stata sicuramente la mummia, alta più di due metri e, pertanto, assolutamente al di fuori di quella che era la statura media degli egiziani in quel periodo. Per quanto riguarda le successive analisi al carbonio 14, è risultato come il corpo avesse un’età di circa 12 mila anni. La stessa mitologia egizia parla di una divinità arrivata dalle stelle, che avrebbe fornito agli uomini la conoscenza e la saggezza. Il video sarebbe arrivato a Sci-Fi attraverso l’interessamento della mafia russa e proverrebbe direttamente dagli archivi del KGB. (Tratto da alien-origins.com)

Una volta uscita la notizia venne subito screditata, qualcuno disse che si trattava di una bufala fatta ad opera d'arte da attori professionisti probabilmente per divertirsi ma dal canto suo ne il KGB ne la Russia ha mai smentito apertamente la storia. Scienza o fantascienza? 

You have no rights to post comments

Su TempoReale24

  • Apple, maxi fuga di notizie ad un passo dal keynote

    Ancora una volta Cupertino deve fare i conti con i leak sui nuovi prodotti. A poche ore dalla presentazione ufficiale, una "talpa" rischia di minimizzare l'effetto sorpresa. Coinvolti iPhone, iOS, Apple Watch ed AirPod.Proprio

    ...
  • Facebook: grazie a Messenger non vorrete più utilizzare Tinder

    Facebook sta testando un nuovo sistema per aiutare gli utenti a connettersi con gli amici, accettando o rifiutando di incontrarsi tra loro, proprio in stile Tinder.Non è un segreto che Facebook abbia copiato molte funzionalità di

    ...
  • WhatsApp e il nuovo servizio dedicato alle aziende

    Al momento si declina in una spunta verde affianco a contatti appartenenti ad aziende. Un domani aprirà le porte ai contatti commerciali anche su WhatsApp per la gioia di chi fa business e un po' meno degli utenti.WhatsApp sta per

    ...

DISCOVERY 2 RADIO / BRUXELLES / 2016@crt.red / 340.666.74.51

TWITTER D2R

6KX COUNTRY (South Caroline)

Visitors Country

Flag Counter

ISS POSITION

   Dove si trova la ISS 

Visitors

Questo sito è fortemente contrario alla caccia

 

GOOGLE ADS 2

LINK Amici

Who is Online

Abbiamo 435 visitatori e nessun utente online

LATEST VIDEO

COUNTER TEST

Utenti
3
Articoli
315
Visite agli articoli
128824

Seguici su Twitter